Torna alla vittoria la SIECO Service Impavida Ortona ed è una vittoria da tre punti contro la PAG-TAVIANO. Sono punti importanti quelli conquistati oggi dai ragazzi di Mister Nunzio Lanci.

Tre punti che servono a mantenere a distanza il treno degli ultimi quattro posti e che, allo stesso tempo, donano fiducia e tranquillità all’ambiente. Non è stato semplice tenere a bada gli avversari, capaci di affondare la capolista Tuscania soltanto la settimana scorsa. Novità tattica per l’Impavida che sfrutta il doppio libero con Provvisiero impiegato in fase di ricezione e Pesare in difesa. Miglior realizzatore della gara il giovane Ivan Zanettin, chiamato a sostituire ancora una volta Milan Bencz. Alla fine realizzerà 23 punti con il 50% degli attacchi andati a segno. Per gli avversari, ottima la prestazione di Ruiz spagnolo Ruiz, alto solo 178cm ma dotato di una straordinaria elevazione finalizzata da un braccio potente. Sieco quasi perfetta nel primo set ma che torna ad incappare nei soliti errori nel secondo, vinto dagli ospiti. Per fortuna dei tifosi di casa, si è trattato solo di una breve parentesi. Gli ortonesi tornano a macinare gioco e punti da tutte le bocche da fuoco. Alla fine sono sorrisi ed abbracci. La prossima gara sarà infrasettimanale. Mercoledì si viaggia verso Mondovì per poi tornare di nuovo a casa, Domenica contro Lagonegro.

PRIMO SET: Sieco in campo con il consueto sestetto formato da Andrea Lanci al palleggio e Zanettin opposto. Reparto centrali affidato alla coppia Simoni / Menicali. Schiacciatori Ottaviani e Ogurčák. Novità per il ruolo del libero. Gli Impavidi sfrutteranno Provvisiero per la fase di ricezione e Pesare per la fase difensiva. Ospiti che schierano Mariella palleggiatore e Bigarelli opposto. Centrali Smiriglia e Musardo. Schiacciatori Ruiz e Astarita. Libero Percoco.

La palla d’apertura è per la SIECO, al servizio con Simoni che fa subito ACE 1-0. Ace anche per Ogurčák e l’Impavida è a più tre dagli avversari: 5-2. Ospiti che trovano il 9-9 grazie anche al servizio insidioso di Musardo che ha messo in difficoltà la ricezione ortonese. Ace di Mariella e ospiti che prima agguantano il pareggio e poi passano in vantaggio 14-15. Doppio Ace di Ottaviani e doppio vantaggio ripristinato 17-15. Ogurčák conquista il diciottesimo punto d’astuzia, spiazzando muro e difesa con un preciso pallonetto 18-15. Continuano a sbagliare dai nove metri gli ospiti, Bigarelli spara sulla rete il servizio ed è 21-18. Arriva anche il primo time-out richiesto da Mister Nunzio Lanci che vuole caricare i suoi nella fase cruciale del set: 22-20. Ancora Out il servizio del Taviano e la SIECO ha tre set point da sfruttare. Entrano anche Tartaglione e Sitti per Lanci e Zanettin. Azione confusa sotto rete con Taviano che si ritrova a gestire una palla bassa che, alla fine cade inevitabilmente. Set vinto dai padroni di casa 25-22.

 

SECONDO SET: Cambio al centro in casa SIECO: Zanini prende il posto di Menicali. Primo punto per gli ospiti e subito paura per la SIECO. Cade male Ogurčák e rimedia un colpo al fianco che lo lascia senza fiato. Ma “Fero” è di ferro stringe i denti e resta in campo. Primo break per gli ospiti, pallonetto di Ruiz 2-4. Muro di Astarita e Taviano tenta la fuga 3-7. Nell’azione successiva Simoni la spedisce fuori e Lanci chiama il primo time-out 3-8. Bella l’intesa Lanci/Zanini 8-12. Nunzio Lanci anticipa il doppio cambio e Sitti/Tartaglione sostituiscono Zanettin/Lanci. Ancora Ogurčák d’astuzia ma sono sempre 3 i punti da recuperare 13-16. Fortunoso ace di Bigarelli. Il nastro stoppa il suo servizio e la palla cade a piombo nella metà ortonese. 14-18. Sul 14-19 Nunzio Lanci si gioca la carta del Time Out. Ace anche di Ogurčák 17-20. Bigarelli schiaccia fuori e la SIECO si rifà sotto 20-21. Non riesce la rimonta dei padroni di casa. Ultimo punto deciso al video-check: il servizio di Ruiz è dentro: 22-25

 

Si rivede Menicali nel TERZO SET, nulla da segnalare per la PAG Taviano che non apporta cambiamenti allo starting six. Subito punto break per Ogurčák 2-0. Parallela di Zanettin 5-2 e Andrea Lanci può continuare a servire. Zanettin ha buon gioco, 7-3. Taviano che accorcia le distanze 10-8. Murato Zanettin, ora c’è solo un punto di vantaggio 11-10. Arriva il pareggio del solito, Ruiz 12-12. È Ogurčák che si prende la briga di fermare il campioncino Spagnolo, muro su Ruiz e 14-12. Si entra nella fase cruciale, la SIECO subisce due punti consecutivi e Nunzio Lanci chiama in panchina i suoi giocatori: 20-18. Niente tocco: il video-check conferma la decisione arbitrale 22-19. Ogurčák regala il set ai suoi con un ace 25-20

Il primo punto del QUARTO SET lo mette a segno Ottaviani ma Menicali sciupa spedendo il successivo servizio sulla rete 1-1. Il break per i padroni di casa, avanti adesso di due punti 7-5, costringe Mister Licchelli a chiamare tempo. Ancora Zanettin sofferente per un crampo che stoico resta in campo e mette a segno il punto del 13-10. Tutti meravigliati quando il Video-Check non conferma il tocco del muro ospite 16-14. Ogurčák fa di nuovo ace 18-14. Gloria dai nove metri per Menicali che piazza l’ace del 22-16. 24-17 e Zanettin cede al crampo che gli attanaglia la gamba destra e chiede cambio. Tartaglione prende il suo posto. Sfrutta subito il match point la SIECO che sulla ricostruzione mette a segno con Ottaviani il punto che vale i tre punti: 25-17.

Top Scorer del match è Ivan Zanettin «Finalmente si torna alla vittoria. Sono contentissimo della mia prestazione. Ho avuto un crampo che mi ha preso tutta la gamba sinistra ma ho cercato di continuare per il bene della squadra. Adesso testa alla prossima gara. Nel caso dovessi essere ancora chiamato sostituire Bencz darò come sempre il meglio di me»

Con il doppio libero per la prima volta da titolare Pesare: «Questa soluzione provata in settimana ha dato i suoi frutti. All’inizio ho sentito un po’ di pressione ma con già dopo il primo set mi sono sciolto, grazie anche ai miei compagni.»

TABELLINI:

Sieco Impavida Ortona: Simoni 8, Pesare (L), Zanettin 23, Bencz n.e., Tartaglione 2, Ottaviani 13, Sitti, Provvisiero (L), A. Lanci 1, Zanini 3, Ogurčák 19, Menicali 2. Allenatore: N. Lanci

Pag Taviano: Barajas , Percoco (L), Avelli n.e., Musardo 1, Astarita 7, Torsello 3, Bigarelli 19, Ruiz 16, Mariella 2, Smiriglia 9, Piedepalumbo. Allenatore: F.Licchelli

 

NOTE:

Sieco Service Impavida Ortona – Pag Taviano 3-1 (25-22; 22-25; 25-20; 25-17)

Durata Set: I (29’), II (30’), III (29’), IV (24)

Durata incontro: 1h 52’

Muri Punto:  Ortona 4; Taviano 6

Aces:  Ortona 9; Taviano 3

Errori Al Servizio: Ortona 17; Taviano 14

ArbitriNoce Alessandro, Colucci Marco

 

REPLICA DELL’INCONTRO: Lunedì 11 Dicembre su RETE OTTO SPORT (canale 11) Ore 16.15 (Ampia Sintesi) e ore 20.30 su TELEMARE (canale 113 del dtt) INTERA GARA